Subscribe via RSS Feed Flickr Anobii YouTube

L’amore di Ivan Bruschi per l’antico. Ecco la Fiera Antiquaria di Arezzo

» 31 gennaio 2013

La Fiera Antiquaria di Arezzo, organizzata con cadenza mensile, è la più rilevante manifestazione del genere in Italia. Nata da Ivan Bruschi e dal suo amore per l’antico…

Ivan Bruschi nasce nel 1920 a Castiglion Fibocchi, a pochi chilometri da Arezzo. Ultimo di sei figli, fin da giovane ereditò la passione per l’arte, e soprattutto per l’antiquariato, dal padre Pietro e dal fratello maggiore, che erano mercanti di mobili antichi. Questo fervore e queste passioni aumentarono durante il percorso di studi, in particolar modo grazie alla frequentazione e all’amicizia che lo stesso Ivan Bruschi instaurò con il famoso critico d’arte Roberto Longhi il quale sicuramente modellò ed influenzò la visione culturale ed estetica dell’aretino, aiutandolo nella sua professione di antiquario, i cui primi passi furono mossi nella Galleria d’arte posseduta a Firenze dal fratello maggiore di Ivan.

Dopo aver definitivamente scelto di risiedere ad Arezzo, Ivan Bruschi inaugurò, nel 1958, la sua bottega antiquaria, l’attuale Galleria di Piazza San Francesco (accanto ai famosi affreschi di Piero della Francesca): nel giro di pochi anni divenne il fulcro attorno al quale ruotavano importanti antiquari della zona e non.
È però nel 1968 che, Ivan Bruschi, nel pieno della sua attività professionale, diede vita alla rinomata Fiera Antiquaria di Arezzo: un’idea questa che da sempre aveva animato l’aretino e riuniva l’amore che lo stesso aveva per l’antiquariato, per l’arte e per la sua città.
Ancora oggi, a distanza di anni, la Fiera Antiquaria di Arezzo, che è organizzata con cadenza mensile nel suggestivo scenario di Piazza Grande, Piazza San Francesco, Corso Italia e strade limitrofe, rimane la più rilevante manifestazione del genere in Italia.

LA FONDAZIONE IVAN BRUSCHI.
Istituire una Fondazione che diffondesse l’amore per l’arte e per la cultura antiquariale è stato l’ultimo desiderio di Ivan Bruschi. Oggi la Fondazione è una realtà grazie al lascito delle preziose collezioni di Bruschi e all’attività dell’amministratore Banca Etruria.
La finalità della Fondazione Ivan Bruschi è quella di essere un riferimento di esemplarità in un settore di rilievo culturale ed economico per la Città di Arezzo qual è l’antiquariato, contribuendo anche a fornire un supporto di qualità alle molteplici attività del settore.
La conoscenza del settore antiquariale, lo studio delle opere d’arte, lo sviluppo di un efficace collegamento con il grande collezionismo storico e la diffusione delle tecniche di restauro delle opere sono alcune delle attività in cui la Fondazione intende apportare il suo contributo.
Proprio in questo contesto va collocata l’azione volta alla valorizzazione e all’accrescimento delle collezioni di proprietà della Fondazione, nell’intento di restare fedeli all’idea originaria che ha condotto l’azione di Bruschi nell’arco della sua vita.
Due sono i poli di questo progetto. La Casa Museo di Ivan Bruschi, davanti alla Pieve, “luogo delle meraviglie” dove la concezione culturale ed estetica di Bruschi ha conferito agli ambienti una forte suggestione, anche per il valore delle collezioni esposte oggi restaurate, catalogate e riallestite dopo un complesso lavoro di studio della Scuola Normale Superiore di Pisa.
La Galleria di Piazza San Francesco, che ogni mese in occasione della Fiera Antiquaria accoglie selezionati standisti. Una storica vetrina, accanto agli affreschi di Piero della Francesca dove un tempo si trovava la bottega di Bruschi, luogo originante della Fiera e cuore delle molteplici iniziative da lui promosse per la diffusione dell’antiquariato.
In conclusione, possiamo affermare che, nelle stanze tanto amate da Ivan Bruschi, ancora oggi, le sue collezioni, soprattutto durante il vivace vociare che proviene dalla strada, quando c’è la Fiera Antiquaria, sembrano comunicarci la viva ed onnipresente sua presenza.

Calendario 2013
2 – 3 marzo
6 – 7 aprile
4 – 5 maggio
1 – 2 giugno
6 – 7 luglio
3 – 4 agosto
31 agosto – 1 settembre
5 – 6 ottobre
2 – 3 novembre
30 novembre – 1 dicembre

Info
Fondazione Ivan Bruschi
Corso Italia 14, Arezzo
0575 354126/366 6511905.
www.fondazionebruschi.it
galleriaivanbruschi@gmail.com

  • Share/Bookmark

Tags:

Categoria: Primo Piano

Inserisci un commento




Se vuoi visualizzare un'immagine vicino ai tuoi commenti, puoi procurarti un Gravatar.