Subscribe via RSS Feed Flickr Anobii YouTube

Recuperati i libri antichi rubati nel 2009

» 15 luglio 2016

Rubati dal fondo antico della biblioteca bandiniana di Fiesole nel settembre del 2009 quando erano in corso alcuni lavori di restauro interni all’edificio dove ha sede sia la Diocesi che il Seminario. Sono stati recuperati dai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Firenze in un negozio di Assisi che li aveva messi in vendita sul web.

Un centinaio di antichi volumi a stampa in gran parte cinquecentine e volumi del seicento. Grazie al costante monitoraggio del commercio di beni culturali effettuato dal TPC si è potuto individuare una offerta di libri antichi che per titolo e caratteristiche generali corrispondevano a quelli oggetto del furto al Seminario ?esolano.

Si è così recuperato un primo nucleo di volumi di cui alcuni presentavano i timbri di provenienza contraffatti. Successivamente sono stati rintracciati gli incolpevoli acquirenti sparsi tra l’America e l’Europa (un volume edito a Lione nel 1541 ed acquistato, sul sito del commerciante umbro, da uno studioso di San Antonio-Texas), ma soprattutto sono stati individuati i ricettatori; tra questi un aretino presso la sua abitazione, veniva rinvenuta la maggior parte dei beni recuperati, molti ancora con i timbri originali.

Sono tre le persone ritenute responsabili, in concorso tra loro e a vario titolo di ricettazione, riciclaggio, illecita esportazione di beni culturali, contrabbando. I volumi antichi recuperati sono stati restituiti al Seminario Vescovile di Fiesole. Il valore commerciale dei volumi si aggira di poco oltre i 100mila euro, ma è il valore storico ad essere inestimabile.

  • Share/Bookmark

Categoria: Artelibro News

Inserisci un commento




Se vuoi visualizzare un'immagine vicino ai tuoi commenti, puoi procurarti un Gravatar.