Subscribe via RSS Feed Flickr Anobii YouTube

Artelibro 2010


- la presentazione
- il programma
- gli espositori
- la relazione conclusiva


ARTELIBRO FESTIVAL DEL LIBRO D’ARTE
Il libro antico, raro e d’artista
7ª EDIZIONE
Bologna, Palazzo di Re Enzo e del Podestà
Museo Civico Archeologico
Biblioteca Sala Borsa

24 – 26 settembre 2010

Piazza del Nettuno
16 – 26 settembre 2010

24-26 settembre: un lungo fine settimana quest’anno, dedicato al libro antico, ai librai antiquari, editori e stampatori di facsimili, di edizioni di pregio e di libri d’artista. Incontri, laboratori, lezioni magistrali, cicli di conferenze e mostre coinvolgeranno, in una grande kermesse, addetti ai lavori e grande pubblico, giovani e giovanissimi lettori, famiglie e scuole.

La manifestazione, realizzata grazie alla preziosa collaborazione di ALAI Associazione Librai Antiquari d’Italia, è promos sa da Associazione Artelibro, Associazione Italiana Editori, Comune di Bologna, Provincia di Bologna, Regione Emilia-Romagna e Alma Mater Università di Bologna. Gode inoltre del patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero degli Affari Esteri, ABI, ACRI e Camera di Commercio di Bologna.

Quest’anno Bologna diventerà la capitale internazionale del libro antico, grazie alla compresenza del Congresso Mondiale dei Librai Antiquari (20-23 settembre 2010) e della Mostra Internazionale del Libro Antico, eventi prestigiosi che convoglieranno librai e bibliofili da ogni parte del mondo.
Numerosi gli appuntamenti in programma, ospitati in musei, biblioteche e palazzi storici, luoghi che si animano grazie al confronto e al dialogo con personalità illustri del mondo del libro e dell’arte.

Il tema guida di questa settima edizione, IL LIBRO ANTICO RARO D’ARTISTA, verrà sviluppato con numerose iniziative mirate.
Quattro le sedi espositive: oltre 130 librai antiquari espongono all’interno di Palazzo di Re Enzo e del Podestà; alle edizioni di pregio, ai libri d’artista e ai facsimil i sono state riservate le sale del Museo Civico Archeologico, che vede anche la partecipazione del Centro per il Libro e la Lettura e del Museo Bodoniano; gli editori d’arte sono riuniti in una grande libreria in Piazza Nettuno; nella piazza coperta di Sala Borsa vengono esposte le riviste
specializzate.

Doppia l’inaugurazione: giovedì 23 settembre alle 18,30 si apriranno le porte del Museo Civico Archeologico, venerdì 24 settembre alle 10,30 sarà la volta di Palazzo di Re Enzo e del Podestà e di Sala Borsa. La libreria di Piazza Nettuno resterà aperta dal 16 al 26 settembre.
Grande spazio verrà dato al collezionismo, in particolare a quello del libro antico: Libri d’Ore, Erbari, testi di Anatomia e di Medicina, trattati di Astronomia, Fisica e Geografia, libri con legature artistiche e preziose, spartiti musicali, carteggi autografi d’autore, prime edizioni di poesia e narrativa del Novecento. Anche il libro d’artista vanta un collezionismo diffuso e diversificato: si potranno ammirare libri d’artista, pezzi unici o a tiratura limitata, dei maestri dell’Otto e Novecento, come pure la produzione di artisti contemporanei e di qualificati stampatori d’arte. La mostra-mercato si completa poi con i facsimili e i libri di pregio, realizzati in pochi esemplari con le più raffinate tecniche di stampa e di alto artigianato artistico, nelle quali l’Italia è al primo posto nel mondo.

Artelibro è tutto questo e molto altro ancora…

Attraverso il progetto BIBLIOTECA D’ARTE DIFFUSA Artelibro offrirà ai visitatori la pos sibilità di scoprire il meglio dello straordinario patrimonio librario della città in itinerari speciali con visite guidate alle biblioteche e ai musei. Le MOSTRE indagheranno il secolare rapporto delle biblioteche e del loro patrimonio librario con il mercato antiquario, e approfondiranno il tema del libro d’artista e della sua produzione. Sotto la dicitura ARTELIBRO PROFESSIONALE verranno organizzate tavole rotonde e convegni tecnico-scientifici per gli addetti ai lavori sulle problematiche più attuali dell’editoria d’arte, delle biblioteche e del mercato antiquario. Accanto a questi, Artelibro propone LEZIONI MAGISTRALI di grandi maestri e studiosi e CICLI DI CONFERENZE per il grande pubblico, Storie di Libridine, presenterà le figure di alcuni grandi bibliofili italiani e stranieri; Raccontami un pittore, ragionerà sugli artisti che ancora oggi, a distanza di secoli, suscitano l’interesse e la risposta emotiva dei più e meno esperti. Saggi come romanzi, ci presenterà nuovi modi di raccontare la storia dell’arte. Vi saranno inoltre numerose PRESENTAZIONI EDITORIALI promos se dagli espositori e da altre istituzioni che partecipano ad Artelibro.

Artelibro fiorisce a Bologna in un contesto storicamente molto attento al mondo dell’infanzia e dei ragazzi. A fianco delle attività dedicate agli adulti, si articolerà un ricco programma di mostre e laboratori riservati all’infanzia e all’adolescenza.
ARTELIBRO RAGAZZI coordinerà le iniziative realizzate in collaborazione con i laboratori didattici dei musei e delle biblioteche, le case editrici specializzate e gli operatori della città.

Tra le personalità presenti ad Artelibro ricordiamo Cristina Acidini, Gian Mario Anselmi, Renato Barilli, Gabriele Basilico, Mauro Bellei, Domenico Brancale, Attilio Brilli, Beatrice Buscaroli, Luciano Canfora, Luca Capuano, Marco Carminati, Luca Cerizza, Daniel Gustav Cramer, Flavia Cristiano, Tano D’Amico, Valerio Dehò, Mario Diacono, Oliviero Diliberto, Pablo Echaurren, Umberto Eco, Haris Epaminonda, Gianluca Farinelli, Luisa Finocchi, Carla Di Francesco, Chiara Frugoni, Adrian Harrington, Fabio Isman, Andrea Kerbaker, Clemens-Tobias Lange, Ugo Nespolo, Alberto Manguel, Gianfranco Maraniello, Melania Mazzucco, Annie Mirabel, Giampiero Mughini, Anna Ottani Cavina, Paola Pallottino, Alfonso Panzetta, Adriana Paolini, Demetrio Paparoni, Roberto Piumini, Livia Pomodoro, Carmen Ravanelli Guidotti, Pierre Rosenberg, Stefano Salis, Cesare Segre, Marco Vallora, Roberto Vecchioni, Stefano Zuffi.

Artelibro è sostenuto da Banca Etruria, main sponsor della manifestazione, con il contributo di Unipol Gruppo Finanziario, che promuove il “Percorso Biblioteche”, e di Coop Adriatica, coinvolta con librerie.coop nella gestione della grande libreria.
Prestigiosa la mediapartnership del QN-Resto del Carlino che vede la partecipazione di Pierluig i Visci, Pierluig i Masini, Cesare Sughi e Andrea Maioli, e di ExibartTV che realizzerà OFFICINA ARTELIBRO, finestra on air e on line di Artelibro sul mondo.